bambini di Kidoti

Mi scappa la pipì!

PROGETTO CONCLUSO - Bambini di Kidoti

Per noi è molto semplice: se ci scappa la pipì a casa o a scuola, apriamo la porta del bagno e ci andiamo, semplice!

Per i bambini di Kidoti non è così: il “bagno” è una minuscola costruzione fatiscente all’esterno dell’asilo, di un metro e mezzo per lato, senza acqua. Spesso usato anche da adulti del villaggio, spesso pieno di nidi di insetti vari… Ogni bimbo deve uscire scalzo, e addentrarsi nella sterpaglia nel retro dell’asilo, tra spine e pericoli vari. Abbiamo quindi deciso di costruire una struttura dentro al cortile, divisa per maschietti e femminucce. Pulita e con il rubinetto per lavarsi le mani!

Necessitiamo di costruire al più presto dei bagni decenti per i bambini anche per evitare malattie come colera e tifo e soprattutto per proseguire col concetto di igiene. Abbiamo già iniziato a sviluppare con i bimbi un processo che insegna a lavarsi le mani (e non solo) dopo aver fatto la pipì).

Stiamo ideando un progetto di costruzione di due bagni (maschi e femmine), con materiali lavabili e sanitari, muniti di almeno 2 lavandini (ora esiste solo una piccola gomma all’aperto da dove sgorga acqua e li si devono lavare le mani 89 bimbi prima di poter usufruire del loro pasto).

Il preventivo finale è di 2.500€ totali. Sono già stati raccolti su Facebook 650€ grazie a questa campagna di fundraising.

Chiediamo come sempre il vostro sostegno per aiutarci a realizzare questo progetto!

ASANTE SANA (“grazie mille” in lingua swahili)

0